Home Istituto svizzero Media e Ragazzi Logo

Cronistoria

L’ISTITUTO SVIZZERO COMPIE 50 ANNI

L' Istituto svizzero media e ragazzi è il frutto della fusione avvenuta nel 2002 tra la Lega svizzera della letteratura per la gioventù e l'Istituto svizzero di letteratura per la gioventù.

Entrambe le istituzioni hanno svolto un importante lavoro di sviluppo nel campo della letteratura per l'infanzia e la gioventù in Svizzera: la Lega maggiormente nel settore scolastico, l’Istituto soprattutto a livello scientifico e culturale.

La Lega svizzera

La Lega svizzera della letteratura per la gioventù è stata fondata nel 1954 da diverse associazioni cantonali e regionali, con lo scopo di promuovere la lettura e la promozione dei libri nell’ambito della letteratura per bambini e ragazzi. La Lega, sezione svizzera del Consiglio internazionale dei libri per i giovani (IBBY - International Board on books for Young People), ha inoltre promosso la letteratura svizzera per bambini a livello internazionale.

Alla sua fondazione hanno partecipato insegnanti della Svizzera tedesca, alcuni dei quali hanno caldamente sostenuto lo sviluppo della scuola e delle biblioteche pubbliche, mentre altri hanno rappresentato gli interessi letterari. L' obiettivo primario era quello di promuovere buoni libri a beneficio dei giovani. Nel 1965 la Lega contava già 1900 membri.

Fino agli anni ‘70, le attività di promozione della lettura erano principalmente rivolte alle scuole. Con l'espansione delle biblioteche pubbliche, molti bibliotecari si unirono alle associazioni. Oltre alla considerazione pedagogica, emergeva anche un interesse più ampio per le tendenze e le innovazioni nella letteratura per bambini e ragazzi.

Fino agli anni '80, la Lega è rimasta prevalentemente di lingua tedesca. Solo nel 1983 si è costituita l' “Association romande de littérature pour l' enfance et la jeunesse (AROLE)”, come primo gruppo regionale.

L' Istituto svizzero di letteratura per l'infanzia

L' Istituto svizzero di letteratura per la gioventù è stato fondato nel 1968 dall'etnologo e autore Franz Caspar, con lo scopo di promuovere la letteratura per la gioventù e come centro di ricerca, documentazione, formazione e informazione in tale contesto. Da subito l’Istituto è divenuto l'organo esecutivo della fondazione privata Johanna Spyri, creata contemporaneamente e depositaria degli archivi di Johanna Spyri, dove sono documentate la vita e le opere dell’autrice.

Nel 1978 l’Istituto ha dato vita a Losanna a una succursale romanda, la quale, a sua volta, crea nel 1983 una stretta collaborazione con AROLE (Association romande de littérature pour les enfants).

Nel 2001, l’Ufficio federale della cultura e l’Istituto stesso auspicano il coinvolgimento anche della Svizzera italiana, in vista della creazione di un centro nazionale competente di ricerca e di documentazione sulla letteratura e i nuovi media per la gioventù.

Il 31 maggio 2001, grazie alla collaborazione di Antonella Castelli, viene fondata a Lugano l’Associazione di letteratura per la gioventù Ticino e Grigioni italiano (ALG - TIGRI), perché rappresenti ufficialmente la nostra regione linguistica presso il futuro Istituto svizzero Media e Ragazzi.

Le creazione delle due succursali ha permesso di garantire la documentazione francofona e italiana dell'Istituto e di sviluppare una collaborazione sempre più attiva tra le regioni latine e la parte germanofona della Svizzera, favorendo così la nascita di numerosi progetti nazionali.

La missione dell' Istituto svizzero di letteratura per l’infanzia era:

• sviluppare un centro di documentazione e raccogliere una collezione di libri per bambini di importanza nazionale e internazionale;

• sviluppare mostre tematiche documentate;

• condurre studi e incontri interdisciplinari per specialisti e studenti.

Oggi l' Istituto svizzero per la gioventù e i media ISMR, che trae origine da queste due istituzioni, ha uffici regionali a Zurigo, Losanna e Bellinzona. Le undici associazioni cantonali o regionali (fra le quali TIGRI), sono affiliate all’ufficio regionale corrispondente.